"LA BOTTEGA DI LEONARDO - OPERE E DISEGNI"a Palazzo Cavour | Visita alla mostra alla tariffa speciale di € 10 anzichè € 12

LA BOTTEGA DI LEONARDO - OPERE E DISEGNI Palazzo Cavour

22 marzo — 12 maggio 2019 10:00 - 18:00
Palazzo Cavour Via Cavour 8, Torino
BENEFIT
Visita alla mostra € 10
anzichè € 12
ACCREDITATI
DESCRIZIONE

"La bottega di Leonardo - Opere e disegni" | La mostra

Fino al 12 maggio è possibile visitare la mostra La bottega di Leonardo, opere e disegni in mostra, allestita nelle sontuose sale di Palazzo Cavour a Torino.

Si tratta della quinta mostra organizzata nella sede di via Cavour da Next Exhibition, dedicata, nella ricorrenza del cinquecentenario dalla morte, al genio immenso di Leonardo, e parte di un più grande programma di incontri, mostre ed eventi che la città di Torino sta preparando per rendere omaggio al simbolo italiano del Rinascimento, inclusa l’esposizione del celebre Autoritratto.

Con The Tips, accedi alla visita della mostra al prezzo speciale di € 10 anzichè € 12. Accreditati e fai vedere il QR CODE all'ingresso per avere la tariffa scontata.

La mostra sarà aperta tutti i giorni, inclusi i festivi:

-       dal lunedì al venerdì dalle h 10 alle h 18

-       sabato e giorni festivi dalle h 10 alle h 20

-       domenica dalle h 10 alle h 18

Ultimo ingresso consentito in mostra un’ora prima dell’orario di chiusura.

 


PERSONE CHE PARTECIPERANNO

LA MOSTRA: LA BOTTEGA DI LEONARDO - OPERE E DISEGNI

L’esposizione rappresenta un’occasione unica per ammirare e comprendere, in una visione d’insieme, la straordinaria complessità della pittura di Da Vinci e del suo tempo. L’uomo e lo scienziato, l’anello di congiunzione tra il mondo dell’arte e della tecnica.
Nello specifico si intende ragionare, con elementi nuovi ed avvincenti, sulla posizione storica di alcuni frammenti di vita del genio toscano e dei rapporti artistici intercorsi coi suoi più fidati allievi e seguaci. La linea che unisce la dialettica figurativa di Leonardo a tali diretti discendenti è calcolata sulla base delle suggestioni e delle riflessioni che la cultura del tempo recepì: un genere assolutamente innovativo di proporre argomenti umanistici, scientifici e figurativi, sino a quel momento ignoti.
In questi termini si proveranno ad inquadrare nuovamente nel contesto storico gli insegnamenti di Leonardo, immaginando di rielaborare il peso del suo portato artistico sulle corde figurative europee; dai tempi del primo soggiorno milanese fino al momento della scomparsa in Francia, ad Amboise, ed anche oltre. Le memorie di una tradizione figurativa mostrano alla perfezione un apparato culturale ed una tecnica destinati ad essere ripercorsi e trattati anche nei secoli successivi. La mostra di Torino svelerà al grande pubblico un’opera di straordinaria rilevanza: la Maddalena discinta che il decano degli studi vinciani, Carlo Pedretti, aveva già assegnato alla collaborazione tra Leonardo ed il capace allievo Giampietrino. Non solo. Perché le tracce autografe saranno anche calcolabili attraverso la presenza di due significativi e celebri disegni: uno studio di Testa di Uomo ed un frammento di pensiero per la perduta Battaglia di Anghiari, ai tempi realizzata da Leonardo nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, a Firenze.

 

Palazzo Cavour
Via Cavour 8, Torino